Valtenna presenta Light Core all’Avant-Garde di Packaging Première 2022.

Il progetto Light Core di Valtenna è stato selezionato per Packaging Avant-Garde e verrà presentato a Packaging Première 2022.

In un sistema distributivo sempre più globalizzato e digitalizzato possiamo osservare un costante incremento della movimentazione di beni, che si riflette sui relativi sistemi di packaging.

Tra le soluzioni di imballaggio sappiamo che quelli a base cellulosica hanno vantaggio ambientale rispetto ad altri materiali sintetici. L’Italia è particolarmente virtuosa nella filiera cartaria, con un indice di recupero degli imballaggi dell’80% (1) ed un obiettivo annunciato di 800000 tonnellate con un recupero di fibra atteso al 90%. In tema di riciclaggio, il bel paese vanta un tasso di riciclo globale del 79% (doppio rispetto alla media europea).

Valtenna persegue un percorso etico virtuoso dal 2011 e mira alla compensazione totale di CO2 entro il 2030. L’azienda possiede la certificazione ISO 9001, SA 8000, ISO 14001 ed ISO 45001, oltre alla certificazione della catena di custodia COC-FSC™ e COC-PEFC™. Le buone prassi introdotte a livello produttivo spaziano dall’impiego di materie prime provenienti da riciclo o produzioni responsabili, ai collanti e inchiostri vegetali, alla produzione di energie rinnovabili attraverso il proprio impianto fotovoltaico e geotermico.

In questo scenario Valtenna ha elaborato il sistema Light Core, frutto di ricerca interna e trasferimento di competenza tra le due divisioni aziendali (pack rigido rivestito e cartotecnico). Una serie di innovazioni tecniche ha consentito la produzione di pack rivestito con anima in microonda, coniugando qualità funzionale ed estetica ad una riduzione di peso del 30% (con evidenti benefici sia nella logistica, sia nel consumo di materiale).

Il sistema, compatibile con una vasta gamma di strutture rivestite, prevede l’impiego di divisori interni e passepartout realizzati con anima cellulosica con l’obiettivo di realizzare imballi monomaterici interamente riciclabili garantendo la sostituzione di termoformati in plastica ed inserti in foam.

Inoltre, il sistema Light Core nella struttura collapsible coniuga la riduzione di massa del 30% alla riduzione del volume del 90% producendo vantaggi logistici senza precedenti. L’ottimizzazione nell’impiego di questo tipo di materiale garantisce complementarità rispetto alla filiera tradizionale del cartone rigido e soddisfa anche le necessità di continuità produttiva ed efficienza in approvvigionamento multicanale.

Condividi l'articolo

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit

Le ultime news da Packaging Première e PCD Milan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *