10:45 – 11:30

The future of luxury packaging to 2024

Stephen Harrod, Packaging Consultant di Smithers Pira, condividerà importanti approfondimenti sulla situazione attuale e sull’evoluzione futura del packaging di lusso in Europa.

Grazie al contributo di esclusivi dati di mercato del nuovo report realizzato da Smithers Pira, The Future of Luxury Packaging to 2024 [ > link ] – la presentazione di Harrod affronterà i seguenti argomenti:

  • Panorama sul mercato europeo dell’industria del packaging di lusso per tipo di materiale
  • Panorama sul mercato europeo dell’industria del packaging di lusso per destinazione d’uso
  • Sostenibilità – Incontrare i desideri dei proprietari di brand di lusso per un packaging sempre più green
  • Lusso e protezione nel packaging per l’e-commerce

 

 

11.30 – 12.15

Il neuromarketing incontra l’arte dell’etichetta.

Come carte e nobilitazioni influiscono sulle decisioni di acquisto di un vino.

L’etichetta è la prima forma di comunicazione per il vino (Chartres, 2000) e riveste un’importanza tale da poter affermare che “l’etichetta vende la prima bottiglia, il produttore le successive” (Spawton, 2010). L’etichetta deve essere in grado di catturare l’attenzione in uno scaffale affollato, rendendo la bottiglia visibile e distintiva, e deve comunicare i giusti valori, coinvolgendo emotivamente il potenziale acquirente. Lo studio presentato, assolutamente innovativo e unico nel settore, ha utilizzato una metodologia neuroscientifica, basata sulla rilevazione dell’attenzione visiva e dell’attivazione psicofisiologica legata alla risposta emozionale dei consumatori durante la visione e l’interazione con bottiglie di vino. È stato così dimostrato, con dati scientifici e oggettivi come aspetti visivi e tattili si influenzino a vicenda e che il tipo di carta e nobilitazione utilizzate per l’etichetta possono costituire uno strumento utile per ottimizzare le performance di prodotto in un ambiente competitivo come lo scaffale dei vini, agendo anche sulle intenzioni di acquisto, sugli atteggiamenti e sulle aspettative dei consumatori in relazione al prodotto. In particolare, i risultati hanno evidenziato come carta e nobilitazioni curate aumentino la disponibilità a pagare un “premium price” agendo sulle aspettative sul prodotto, che viene percepito di maggiore qualità e lusso. Durante l’intervento, Stefano Pistoni, Business Development Manager di UPM Raflatac  e l’Art Director Stefano Torregrossa racconteranno come è nata l’idea del progetto e  come sono state create le etichette da testare. Giulia Songa e Andrea Ciceri, rispettivamente CEO e President di SenseCatch, parleranno dell’importanza dell’etichetta nel settore vino e dei risultati del test, illustrando le caratteristiche relative alla sinergia tra carta e nobilitazione che rendono più performante un’etichetta di vino.

Relatori:

Stefano Pistoni, Business Dev. Manager, Wine & Spirits UPM Raflatac

Giulia Songa, CEO & Founder SenseCatch

Andrea Ciceri, President & Founder SenseCatch

Stefano Torregrossa, Art Director

 

 

12.15 – 13.00

Creatività: è ancora di moda? In cosa consiste?

Un approfondito studio psicologico per stimolare le emozioni, il coinvolgimento dei sensi, la fioca e romantica luce della candela, ed ancora poesia e letteratura per brindare in due, quasi un moderno menestrello che accompagna un incontro.

 1. Coreterno: come la simbologia diventa incisione.

“Ogni candela è il risultato di molti errori, sacrifici, bruciature, pazienza, notti insonni, mani sporche e gioia infinità” così recitano le istruzioni su ogni confezione. “Per favore, non trattatele come se fossero solo cera.” Queste luci fioche hanno accompagnato tutti i più elevati pensieri dell’umanità.

Relatori:

Michelangelo Brancato e Francilla Ronchi –  titolari Coreterno

Francesco Celante – fondatore Rotas

   2. Puntocuore: la condivisione come progetto, monili, poesie                                         

In un incontro l’emozione da coltivare con un brindisi, la gioia di stare assieme e creare un ricordo indelebile. Complice un menestrello tecnologico, molto social e smart, che coniuga sorpresa, letteratura, gusto e bollicine.

Relatori:

Adriano D’Antonio – business manager Puntocuore

Francesco Celante – fondatore Rotas

 

 

14.00 – 14.30

Il packaging è potere

L’ identità di un marchio e l’etichetta come strumenti di posizionamento e racconto del marchio.

 Oggi il vestito della bottiglia è uno strumento indispensabile per comunicare l’identità del marchio sui mercati globali e per attribuirgli quel valore aggiunto che determina la scelta d’acquisto. Ecco perché è importante conoscere le nuove frontiere del branding e le dinamiche psicologiche del processo d’acquisto per conferire al prodotto l’immagine perfetta per il proprio target. Come convincere il consumatore evoluto e curioso che si trova davanti a scaffali carichi di referenze dello stesso tipo e nella stessa fascia di prezzo?

Alcuni interessanti spunti ed esempi concreti per aumentare le vendite e la brand awareness attraverso il racconto del marchio e il restyle dell’etichetta.

Relatori:

Nicole Poggi – Branding, Strategist & International Business Development Consultant

Chiara Tomasi – Marketing & Communications Manager Arconvert S.p.A.

 

 

14.30-15.15

Il packaging di lusso: tutela e valorizzazione degli elementi distintivi e della creatività

Le aziende italiane, con la propria abilità nel fornire soluzioni tecniche ed estetiche innovative e la capacità di suscitare emozioni, godono di grande apprezzamento presso il pubblico internazionale. Pertanto, è sentita l’esigenza di individuare strategie efficaci per farsi riconoscere dal pubblico e distinguersi dai concorrenti, soprattutto in ambito estero. Innovare, tutelare e valorizzare sono le leve strategiche per creare un progetto imprenditoriale di successo. La Proprietà Industriale ed Intellettuale e la Pubblicità rappresentano gli strumenti strategici imprescindibili per accrescere il proprio business in Italia e all’estero. Ma quali caratteristiche ed elementi possono essere effettivamente tutelati e come? Quali gli accorgimenti da adottare affinché le proprie creazioni possano dirsi originali e non incorrano in contestazioni?

Relatori: 

Giovanna Del Bene, consulente in Proprietà Industriale e mandatario abilitato italiano ed europeo marchi e design c/o Thinx Srl

Simone Pallavicini, avvocato specializzato in intellectual property, advertising & digital law

                                  

 

 

 

La partecipazione alle conferenze è libera e gratuita.
Gli atti, ove disponibili, saranno forniti previa richiesta.

Mercoledì 29 Maggio
Sala conferenze