Le conferenze che si terranno il 18 maggio durante l’evento Packaging Premiere avranno una connotazione accademica, un approccio meno tecnico ma più orientato verso il marketing del settore dei beni di lusso, la capacità del packaging di creare una relazione con il consumatore finale. Qui di seguito trovate il tema di ogni singola conferenza e i relatori:

 

PROGRAMMA

10.30-11.00
Le dimensioni materiali e immateriali dell’esperienza nel consumo di lusso: il ruolo delle emozioni e del neuromarketing
Quali sono e come si definiscono le esperienze di acquisto e consumo nello specifico settore del lusso, in funzione dei touch point che fanno da interfaccia fra cliente e brand? Quali sono le caratteristiche materiali e immateriali dell’esperienza che devono far parte del packaging in coerenza con tutti i touch point e con l’identità di marca? Le neuroscienze hanno dimostrato che i consumatori non sono macchine pensanti che si emozionano, ma macchine emotive che pensano. Si tratta di un nuovo modo di intendere il ruolo delle emozioni nei processi decisionali che richiede un diverso paradigma di studio della customer experience nel lusso. A partire da queste premesse verranno trattati i principi di base del funzionamento cerebrale e il nuovo modo di studio dei processi di acquisto offerto dal neuromarketing.

Vincenzo Russo, professore di Psicologia dei Consumi e Neuromarketing, direttore del Centro di Ricerca di Neuromarketing “Behavior and Brain Lab”, Università IULM

11.30-12.00 
Progettare i tempi e i modi del lusso
Il packaging verrà analizzato in funzione della sua capacità di costruire relazioni tra interno ed esterno; tra contenuto, comportamenti e attese del destinatario, per osservare come questi meccanismi si specializzino quando è l’universo del lusso a essere protagonista. Il packaging diviene così un vero e proprio strumento per la rivelazione del contenuto; attraverso le forme progettate si va, infatti, ad agire sui tempi e i modi dell’interazione, determinando la qualità dell’esperienza e offrendo al destinatario percorsi narrativi la cui qualità merita di essere oggetto di riflessione.

Valeria Bucchetti, professoressa di Design della Comunicazione Visiva, Dipartimento di Design, Politecnico di Milano

12.30-13.00
L’esperienza del lusso: una esclusione che include
Il lusso è sempre esistito, fa parte della società umana. Le prime distinzioni del lusso definivano un lusso pubblico e un lusso privato con caratteristiche diverse e una diversa accettazione sociale. Che cosa è il lusso oggi? E come funziona? Quali sono le tipologie del lusso e come sarà il lusso prossimo venturo?

Mauro Ferraresi, professore di Sociologia dei Consumi e Direttore dei master “Made in Italy” e “Beauty and Wellness”, IULM Milano

14.00-14.30
Defining Luxury through Cultural Experiences, Design, Briefs, Assumptions and My Mother
A personal and explorative journey about the meaning and perception of luxury experiences in a global and multicultural societal context. How our values and attitudes collide to become influential factors in guiding ours and others behaviour. How these evolving challenges and opportunities can be explored and exploited by design organizations, who have to arduous task to deliver value and relevance on a regional and global stage.

Ian Rooney, Packlab CEO and visiting lecturer 

CONFERENZA IN INGLESE NON TRADOTTA.

DESTINATARI

  • Marketing e brand manager delle aziende del lusso
  • Packaging managers delle aziende del lusso
  • Art director nelle aziende del lusso
  • Packaging designers in studi di design
  • Art directors in studi di grafica e visual communications
  • Specialisti di Brand naming
  • Produttori della filiera del packaging (dalle materie prime, ai trasformati, processi produttivi, prodotto finale, guarnizioni, ecc..)

 

La partecipazione alle conferenze è libera e gratuita, le pre-registrazioni le trovate sul sito www.packagingpremiere.it
Gli atti, ove disponibili, saranno forniti previa richiesta.

Pin It on Pinterest

Share This