L’innovazione è senza alcun dubbio un aspetto fondamentale per la vita di un’azienda. Questo è un’ affermazione che trova la sua massima espressione nelle attività nel web e parte del successo delle imprese che operano nell’e-commerce è dovuto a un fattore preciso: il packaging. La confezione avrà sempre una funzione determinante per il successo del prodotto. Ma, nel caso dell’ecommerce, non è solo il prodotto a beneficiare di un imballo dedicato, ma anche il servizio stesso di e-commerce. Un e-commerce lavora in principio attraverso la sua piattaforma online dove il cliente navigando comodamente da un dispositivo connesso, e ovunque si trovi e in qualunque momento desideri, acquista dei prodotti. Tuttavia, la fase conclusiva dell’esperienza d’acquisto avviene nel mondo fisico e non sfruttare con un packaging efficace quest’opportunità di marketing così preziosa e in grado di potenziare le vendite sarebbe insensato per un’azienda che opera online. Che si possieda un e-commerce tematico o un semplice store online oppure una piattaforma simile a eBay non fa differenza, in tutti questi contesti il packaging può fare la differenza e contribuire proficuamente al successo della propria attività commerciale online.


Quando al posto di utilizzare scatole anonime si opera la scelta di un imballo dedicato per le spedizioni dei propri prodotti proposti online si opera sostanzialmente su 4 fronti:

Percezione del brand – Il consumatore on-line, come unici elementi di valutazione del brand avrà il sito con le offerte e il pacco che si vedrà recapitare a casa. Saper investire su un imballo personalizzato per comunicare in modo chiaro il proprio messaggio, esempio logo e payoff su scatole con misure e chiusure personalizzate.

Esperienza dell’utente – Un packaging personalizzato è un imballo pensato per le esigenze del proprio cliente. Solo in questo modo è possibile migliorare con scelte precise la sua esperienza. Infine, la vera esperienza dell’utente al momento dell’apertura – momento importante anche per i prodotti che si acquistano fisicamente in negozio – diventa doppiamente importante con un acquisto dove l’apertura della confezione corrisponde al primo momento di contatto con il prodotto e coinvolge i 5 sensi. Uno degli elementi più importanti, dunque, da prendere in considerazione quando si tratta di packaging è la “user experience”

Protezione del prodotto – Questo punto influisce direttamente sui punti precedenti e ovviamente sull’aspetto economico. Un packaging che non viene studiato per i prodotti che dovrà contenere, rischia di mettere a dura prova l’integrità del prodotto al momento della consegna.

Visibilità e comunicazione del Brand – Quando si arriva in ufficio quanto ci si mette a riconoscere un pacco dell’operatore Asos o di Amazon tra la posta e i pacchi accumulati in reception? Ecco cosa significa rendere visibile il proprio brand anche a chi in quel momento non è proprio cliente. Quando si riconosce all’istante il nome dell’azienda grazie al packaging è una dimostrazione istantanea.

Da queste considerazioni si evince che il packaging si evolve in tutte le sue forme: dalla comunicazione alla distribuzione, sia che si tratti di prodotti di lusso che per quelli di largo consumo.